OFFICINE MOBILI

Il Progetto Officine Mobili aderisce all'Avviso Pubblico "Reti per l'aggregazione giovanile" a valere sul Fondo Nazionale Politiche Giovanili, di cui all'art 19, c.2 del Decreto-Legge 4 Luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, in Legge 4 Agosto 2006, 248 per la creazione di spazi aggregativi giovanili concretizzabili in cantieri culturali.

Il Progetto si propone di disseminare la cultura della cooperazione e dell'associazionismo come modello che educa alla responsabilità civile e promuove la fiducia nelle giovani generazioni e si concretizza con la creazione di un circuito di Officine, presenti in ogni Comune dell'Ambito, ognuna delle quali lavora intorno ad un aspetto per la realizzazione di un lungometraggio in sedi autogestite dai giovani aderenti al Progetto.

La realizzazione del lungometraggio prevede l'attivazione di una serie di Officine:

  • Officina della Scrittura, che prevede l'ideazione e lo sviluppo della storia, elabora la sceneggiatura ed individua la location;
  • Officina della Musica, che si occupa della creazione e composizione della colonna sonora;
  • Officina della Pittura, che si occupa di creare lo story-board
  • Officina dei Costumi, che prevede la ricerca dei costumi d'epoca, il disegno e la realizzazione dei costumi di scena;
  • Officina della Scena, che si occupa della regia e della ripresa delle scene;
  • Officina delle Prove, che ha il compito di selezionare attori e attrici che interpreteranno il lungometraggio;
  • Officina della Fotografia;
  • Officina del Montaggio, che si occupa del montaggio delle scene e della sincronizzazione dei suoni e degli effetti.

 

News

Pubblicazioni